La nostra storia ha inizio nel 2000 quando con il primo decreto Bersani si liberalizzò il mercato dell’energia, inizialmente per le imprese energivore (30 GWh/anno) e progressivamente si estese il mercato ai clienti che via via consumavano di meno (fino a 100.000 kWh/anno).

L’idea di base è stata quella di aggregare un notevole numero di clienti della , oggi Electric Power, azienda leader nel settore elettrico dove lavorarono alcuni membri del Team, al fine di perseguire il motto “l’unione fa la forza” per poter spuntare ottimi prezzi e garanzie contrattuali.

Dal 1º luglio 2004 tale fascia si è allargata ulteriormente permettendo a tutti i possessori di partita IVA di poter accedere al Libero Mercato.

L’ultima barriera alla liberalizzazione è caduta il 1º luglio 2007 quando anche per le utenze domestiche è stato aperto il mercato.

Il crescente numero di aziende che hanno voluto partecipare al gruppo d’acquisto ha portato nel 2008 la nascita del Consorzio Energia 2000. Ad oggi gestisce la quantità di energia consumata da circa 25.000 famiglie italiane.

Nel 2016 sono uscite le prime notizie sul termine del mercato di Maggior Tutela e arrivano i primi contatti.

A gennaio 2017 il Team ha iniziato a porre le basi su come affrontare la chiusura del Servizio di Maggior Tutela e su come creare il primo grande Gruppo d’Acquisto per clienti domestici e piccole imprese.

Il 4 agosto 2017, dopo due anni, 4 mesi e due giorni, il Senato ha dato la fiducia al Governo approvando il Ddl Concorrenza, che sancisce la fine del Mercato di Maggior Tutela a partire da luglio 2019. Tutti i clienti residenziali saranno sul Mercato Libero e dovranno scegliere il loro fornitore di energia elettrica.

Dal mese di Novembre 2017 è online la prima versione del sito internet www.grupacq.energy che si occupa di gestire al meglio il primo Gruppo d’Acquisto per piccoli consumatori.