Qualche giorno fa Sergio Marchionne, A.D. di FCA, ha dichiarato che dal 2025 oltre la metà delle auto avranno propulsione elettrica. In sostanza, le e ibride sono destinate a conquistare il mercato futuro.

Ma ad oggi economicamente conviene?

Abbiamo provato a simulare i costi di quattro city car con alimentazione elettrica, , gpl e diesel. Purtroppo non abbiamo trovato un modello fornito di tutte e quattro le motorizzazioni, quindi abbiamo fatto la scelta di prendere l’ più simile alla per dimensioni, la .

Auto Elettrica Auto Benzina Auto GPL Auto Diesel
PEUGEOT ION Panda 1.2 Panda 1.2 Panda 1.3 MJT
Costo Acquisto listino  € 28.151,00  € 11.340,00  € 14.200,00  € 14.650,00

I prezzi di acquisto indicati sono di listino Quattroruote quindi bisogna tener conto di una eventuale scontistica.

Auto Elettrica Auto Benzina Auto GPL Auto Diesel
PEUGEOT ION Panda 1.2 Panda 1.2 Panda 1.3 MJT
Costo combustibile 0,22 €/kWh 1,77 €/l 0,70 €/l 1,30 €/l
Autonomia Pieno [km] 150,00 725,20 659,27 1.027,78
Consumi Misto 14,50 kWh 19,60 km/l 17,82 km/l 27,78 km/l
Costo Pieno  € 3,19  € 34,65  € 12,47  € 36,11
Costo al km solo combustibile 0,02 €/km 0,09 €/km 0,04 €/km 0,05 €/km

Nella tabella sovrastante si capisce chiaramente quanto il costo dell’auto elettrica per ogni chilometro percorso costi la metà di un’auto a gpl o diesel (già molto vantaggiose). I valori sono espressi solamente per la materia combustibile e non tengono conto di manutenzioni ordinarie, bolli, ecc.

Cosa succede se inseriamo tutti i costi?

Abbiamo fatto quattro ipotesi: la prima per 5.000 km all’anno percorsi, poi per 15.000, 30.000 e infine 50.000 per simulare utilizzi diversi dell’auto.

grafico_confronto_auto_elettrica
Grafico confronto auto elettrica dal costo di 28.000 €

Nel grafico è riportato il costo medio annuo per la gestione dell’auto: purtroppo l’auto elettrica non è ancora competitiva rispetto alle sue rivali. Per chilometraggi può essere adatta come veicolo da rappresentante commerciale, ma non è l’ambito di utilizzo di una city car.

Ad incidere sui costi è l’impatto troppo oneroso del prezzo di acquisto (oltre 28.000 euro).

Ma se il prezzo dell’auto scendesse a 18.000 euro?

grafico_confronto_auto_elettrica_18k€
Grafico confronto auto elettrica dal costo di 18.000 €

Tutto cambia nel momento in cui il prezzo dell’auto scendesse sotto i 20.000 euro. Il costo medio annuo diventerebbe competitivo già con pochi chilometri percorsi.

In conclusione se dobbiamo acquistare un’auto elettrica solo al fine di risparmiare dei soldi ad oggi non è ancora una scelta conveniente. Come tutte le tecnologie il tempo abbatterà i costi di produzione e renderà l’auto elettrica il nuovo elettrodomestico di casa.

Nell’analisi non abbiamo tenuto conto degli aumenti dell’energia elettrica e del petrolio, ma sappiamo perfettamente che storicamente l’energia elettrica varia meno del petrolio (vedi i dati di petrolio e energia elettrica) perché è producibile in vari modi.

L’impatto ambientale del mezzo elettrico dato dalle emissioni indirette della produzione di energia elettrica resta comunque più basso della emissione diretta prodotta dai veicoli con motore a combustione.

Pertanto se non avete i soldi per acquistare un’auto elettrica e il vostro animo ambientalista vuole contribuire alla riduzione dei gas serra ricordatevi che esiste il e il , ma di questo ne parleremo un’altra volta.